Premiati i Pirati Custodi di Semi a Rasai di Seren del Grappa

All’interno della manifestazione “Chiamata a raccolto” organizzata da Coltivare Condividendo a Rasai di Seren del Grappa, la Rete Semi rurali, che opera a livello nazionale, ha assegnato il PREMIO NAZIONALE per la BIODIVERSITA’ 2019 anche ai tre Istituti Comprensivi facenti parte del progetto ORTINVISTA,” per l’attività di recupero, coltivazione e diffusione di varietà antiche locali tradizionali e per aver coinvolto in questa importante attività le comunità locali del territorio.” “È un premio prestigioso”, aggiunge Tiziano Fantinel di Coltivare Condividendo, “e sono felice che siano stati premiati dei bambini che già da qualche anno portano avanti l’orto a scuola coinvolgendo genitori, insegnanti e i nonni che poi diventano testimoni di ciò che era l’agricoltura di un tempo”.

Festa di primavera e Intrecci di pace

Anche quest’anno alunni, insegnanti e genitori hanno partecipato alla FESTA DI PRIMAVERA nella piazza a San Donà di Piave.
E’ stata una bellissima festa.
La collaborazione e l’entusiasmo manifestati da tutti i partecipanti hanno contribuito a rendere questo evento una significativa esperienza di partecipazione alla vita comunitaria della nostra città.
Grazie alle esperienze degli anni scorsi e alla disponibilità dall’Amministrazione Comunale di San Donà di Piave, siamo riusciti a organizzare gli spazi della piazza con attività diversificate e collaborazioni più estese.
Nel corso della mattinata molti visitatori hanno potuto ammirare gli stand realizzati all’interno della corte Leonardo Da Vinci, ricchi dei prodotti e dei manufatti creati dalle scuole aderenti al progetto e dal Centro Diurno Polifunzionale per Disabili (ex C.E.O.D.); è stato possibile poi visitare una mostra con i prodotti degli artigiani esperi del settore ed artisti che hanno collaborato operativamente con il progetto.
Contemporaneamente alla Cerimonia Ufficiale del 25 aprile, i bambini hanno potuto partecipare al laboratorio “INTRECCI DI PACE” sul tema della pace e del tricolore, richiamato in occasione delle celebrazioni del centenario della fine della Grande Guerra.
Nel pomeriggio, presso il giardino Agorà, si sono svolti i laboratori di intreccio, di trapianto, di yoga, di cesteria e di lettura animata, quest’ultimo a cura dell’autore Andrea Zelio.
Sempre nel corso del pomeriggio si sono poi esibiti i ragazzi della Scuola di clownerie e giocoleria “Karakasa” e il coro locale “CiacoeSc’iete”.
Un ringraziamento a quanti ci sostengono con la loro presenza e alle persone che hanno collaborato alla realizzazione di questo grande evento.