ORTINPIAZZA 7 DICEMBRE 2019

Ancora  un appuntamento di ORTINPIAZZA al mercatino km 0 di San Donà di Piave.
Assieme a noi c’erano anche i ragazzi e gli operatori del CEOD con le loro specialità.
La nostra bancarella era ricca di prodotti degli orti, di laboratori all’aperto, dove è stato possibile costruire simpatiche idee regalo per Natale, alcune già realizzate dagli alunni nelle diverse scuole.

Visita degli alunni al campo di grano: tra storia, scienze e narrativa.

“Venerdì 1° giungo, la nostra classe e la 5^B, sono state invitate al campo di grano dalla classe terza della scuola secondaria di primo grado “Romolo Onor”.
Dopo una calorosa camminata in mezzo alla natura, al nostro arrivo siamo stati travolti da un mare di grano e luce: a sinistra il Grano Mentana, giallo intenso, quasi pronto per essere mietuto; a destra il Grano Ludwig, con origini austriache, ancora verde scuro, alto e dritto. Al centro il Grano Piave, una storica varietà tipica del nostro territorio, prodotto ed utilizzato da più di cent’anni.
Esattamente come il fiume Piave divideva i due schieramenti avversi durante la Grande Guerra, allo stesso modo il campo di grano, interrotto da una miniatura del ponte sul Piave, divide le diverse tipologie di piante e diventa casa per la popolazione di grani antichi, circondata da papaveri e altri fiori.
I bravissimi ragazzi della scuola secondaria ci hanno teatralmente raccontato le cause che hanno portato alla guerra, dove e come è stata combattuta, le armi che sono state utilizzate, come vivevano i soldati e le loro famiglie. Momenti divertenti si sono alternati ad altri toccanti e commoventi.
Dagli occhi dei ragazzi traspariva l’impegno, la passione e l’amore per la storia, ma soprattutto la voglia di trasmetterci quello che avevano imparato.
Ci impegniamo a nostra volta a “raccogliere il testimone” e a trasmettere ciò che abbiamo imparato ad altri.
E come ci insegna “Uomini sottosopra”, il libro di Gek Tessaro, studiato e raccontatoci dai nostri nuovi amici più grandi, anche noi possiamo ribaltare la nostra immagine per creare un mondo migliore, libero dalle guerre.”

La classe 4^A della scuola primaria “G. Ancillotto”

“Venerdì 1 giugno, la classe 3B della scuola media R. Onor si è recata presso il campo  della mietitura eroica a Mussetta, per leggere ed illustrare alcuni passi del libro: ‘’Pidocchiosa Prima Guerra Mondiale’’. L’ attività prevedeva di raccontare alcuni aspetti della Prima Guerra Mondiale meno conosciuti, agli alunni di 4 e 5 elementare della scuola primaria G. Ancillotto. L’esperienza affrontata è stata particolare, perché ha consentito di trasmettere informazioni ed insegnamenti significativi, che la nostra classe ha appreso nel corso di questo ultimo anno di studi. E’ stato un momento di informazione e formazione collettivo, caratterizzato da uno scambio comune di idee e pensieri. Infatti i ragazzi più piccoli hanno interagito e preso parte integrante all’ attività, diventandone protagonisti insieme a noi.”

Simona e Giulia della classe 3^B, scuola secondaria di primo grado “R. Onor

Uscita al campo di grano

“Il 25 maggio siamo andati in gita al campo di grano assieme ai bambini di 3^ della scuola XIII Martiri. Siamo partiti dalla scuola a piedi e siamo arrivati al campo di grano, percorrendo all’incirca 2 Km.
Siamo stati accolti dall’autore Andrea Zelio e dal maestro Agostino; dopo la merenda Andrea ci ha letto “Pinco Polsino” una storia con soggetto un’anemone che abitava in un bosco pieno di fiori e piante.
Un giorno la piantina viene messa in ombra dalla nascita di un grande girasole e si è trovata a vivere imparando a fronteggiare la situazione. La storia ci è piaciuta perché i fiori e le piante erano tutti diversi e ugualmente speciali: nello stesso bosco tutti avevano la stessa importanza.
Il maestro Agostino poi ci ha portati a vedere il campo di grano, dove è rappresentata la guerra: il grano italiano e quello austriaco, con in mezzo il grano Piave e una rappresentazione del ponte sul fiume.
Dopo la lettura animata, Andrea ci ha fatto dipingere su una tela dei fiori colorati e abbiamo creato così il nostro bosco fiorito, proprio come quello della sua storia.
E’ stata una bellissima giornata, all’insegna della natura, dell’amicizia e del rispetto!”

La classe 3^B della scuola primaria “G.Ancillotto

Laboratori di semina con i ragazzi del C.E.O.D.

“Il giorno 20 marzo 2018, abbiamo accolto nella nostra scuola i ragazzi e gli esperti del C.E.O.D.. Ci hanno portato degli attrezzi per seminare vari tipi di semi, alcuni raccolti da noi durante le ultime attività dell’anno scorso, altri offerti da loro.
Dopo esserci divisi in gruppi, ci siamo suddivisi i lavori (setacciare la terra, piantare i semi e preparare le etichette per riconoscere le piante).
E’ stato un pomeriggio all’insegna dell’amicizia, della conoscenza e del divertimento; sporcarci le mani è stato bellissimo, soprattutto perché lo abbiamo fatto in ottima compagnia!
Seminare, oltre ad essere divertente e a far bene alla Natura, ci ha fatti crescere.
Non vediamo l’ora di veder spuntare le prime piantine.
Grazie a tutti quelli che ci hanno permesso di vivere questa esperienza.”

La classe 4^A, Scuola Primaria “G. Ancillotto”

L’esperienza di semina con i ragazzi e gli educatori del C.E.O.D. è stata fatta anche dalle classi quarte dei plessi “Carducci”, “Marco Polo”, “XIII Martiri” e dalla Scuola Secondaria di primo grado “L. Schiavinato”.

Le piantine seminate sono state custodite e accudite presso le serre del Centro Polifunzionale per Disabili; il giorno della Festa di Primavera sono state poi esposte e messe a disposizione del pubblico.