Le sperimentazioni

Patate da seme botanico 2016 -2018

Breve storia di questa sperimentazione.

Due anni fa, i bambini di classe quarta delle scuole Ancillotto e XIII Martiri, hanno coltivato le patate negli orti urbani di San Donà di Piave con lo scopo di raccoglierle e, soprattutto, di raccoglierne i semi contenuti in piccoli frutti simili a pomodori che raramente si formano nella pianta. La maestra Claudia è riuscita a salvare alcuni frutti che ha consegnato al maestro Agostino per la conservazione dei semi.

La scorsa primavera si è proceduto alla semina e, grazie alle cure dei ragazzi dell’ ex CEOD, si sono ottenute delle belle piantine. Giuliano, collaboratore di Ortinvista, ha coltivato le piantine nel suo orto a Chiesanuova. Ora, dalle piante che hanno terminato il loro ciclo vegetativo, sono state raccolte le patatine da seme botanico che conserveremo per la semina finale della sperimentazione la prossima primavera presso l’orto della scuola Ancillotto.

Vi sarete sicuramente chiesti: perché questo procedimento così lungo e complesso per coltivare le patate? Ecco la risposta: le patate da seme botanico sono resistenti a quasi tutte le malattie che possono attaccare le piante in coltivazione, sono molto saporite e molto diverse fra loro per forma, dimensione e colore, aumentando così la biodiversità.

Per noi che vogliamo avere piante che ci forniscano cibo sano, buono e che aiutino la natura aumentando la biodiversità, è sicuramente un grande traguardo.

P.s. Quanto sopra detto lo potremo confermare solo il prossimo anno, quando raccoglieremo e assaggeremo i frutti di questo prezioso lavoro.

Vedi articolo…